top of page
Sfratto per cessata locazione

Sfratto per cessata locazione

Descrizione Servizio Generale:
Quando parliamo di sfratto per cessata locazione, stiamo parlando della procedura che permette al proprietario dell’immobile di riottenere il possesso dell’immobile locato. Se, alla scadenza del contratto di locazione, l’inquilino si rifiuta di riconsegnarlo. Più concretamente il locatore può intimare lo sfratto, con la citazione per la convalida, dopo la scadenza del contratto, se in relazione al contratto stesso è escluso il rinnovo tacito.
Informazioni Aggiunte:
Per portare avanti un’azione di sfratto per finita locazione è necessario verificare la presenza di tre requisiti fondamentali:
1.    un regolare contratto di locazione tra le parti in forma scritta e registrata
2.    la scadenza del contratto di locazione
3.    l’invio della regolare disdetta o il non essere riusciti a rinnovare il contratto a nuove condizioni rispetto a quelle precedenti
I principali limiti di questo procedimento riguardano i casi di diniego di rinnovo del contratto di locazione alla prima scadenza ove:
1.    per le locazioni ad uso abitativo e per i casi particolari previsti dall’art. 3Legge n. 431/1998 è indispensabile portare avanti un procedimento ordinario
2.    per le locazioni ad uso diverso per i casi previsti dall’art. 29 Legge n. 392/1978 è necessario portare avanti un procedimento ex art. 30Legge n. 392/1978.
Costo del servizio:
Il costo effettivo del servizio sarà determinato in fase di consulenza.

bottom of page