top of page

Omicidio colposo

Omicidio colposo (Art. 589 c.p.)

L’articolo 589 c.p., prevede il reato di omicidio colposo.

La norma in esame tutela la vita umana, che deve essere intesa non solo come diritto di esclusiva pertinenza del singolo, ma come diritto appartenente alla collettività intera.

E’ reato di danno, e può essere commesso da chiunque.

La condotta incriminatrice è descritta dall’art. 589 c.p., che punisce chiunque provochi per colpa, la morte di un uomo.

Il reato è, dunque, punito a titolo di colpa e si consuma nel momento in cui si verifica la morte di una persona.

Il tentativo non è configurabile, trattandosi di reato colposo.

La pena prevista per questo reato è la reclusione da 6 mesi a 5 anni.

Se il fatto è commesso con violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro, la pena è della reclusione da 2 a 7 anni.

Nel caso di morte di più persone, ovvero di morte di una o più persone e di lesioni di una o più persone si applica la pena che dovrebbe infliggersi per la più grave delle violazioni commesse aumentata fino al triplo, ma la pena non può superare gli anni 15.



Omicidio colposo
Omicidio colposo


Comments


bottom of page