top of page

Che cosa sono le pene pecuniarie?

Aggiornamento: 12 dic 2023

Le pene pecuniarie incidono sul patrimonio del condannato.

Pene pecuniarie sono: per i delitti, la multa; mentre per le contravvenzioni, l'ammenda. Nomi diversi, ma contenuto uguale: la distinzione operata dal legislatore serve a qualificare il reato come delitto o come contravvenzione.

Che cosa succede se il condannato è insolvibile, ossia non ha i soldi per pagare la pena pecuniaria? Occorre fare una breve premessa. In passato, ai sensi dell'art. 136 c.p. se il condannato non era in grado di pagare la multa o l'ammenda, la pena pecuniaria si convertiva in pena detentiva. Ciò rappresentava una vera e propria "sanzione per la povertà", in palese contrasto con il principio di uguaglianza, sancito all'art. 3 della Costituzione.

Oggi, si attua il meccanismo della duplice conversione: la pena pecuniaria viene convertita in libertà controllata (1 giorno = 250 euro) o lavoro sostitutivo (1 giorno = 25 euro).

Solo in caso di inadempimento delle prescrizioni della libertà controllata o del lavoro sostitutivo, si adotterà una conversione in pena detentiva (conversione eventuale).

pene pecuniarie
Pene pecuniarie


Comments


bottom of page