top of page

La responsabilità penale delle persone giuridiche

La responsabilità penale delle persone giuridiche

Il D.lgs. 231 del 2001 ha introdotto nel nostro ordinamento la disciplina della responsabilità delle persone giuridiche.

Il testo normativo parla di “responsabilità amministrativa”, anche se, a dire il vero, ci sono molti aspetti che lasciano propendere per una vera e propria responsabilità penale.

Per configurarsi responsabilità a carico di un ente:

  • è necessario che il reato presupposto sia commesso da persone legate funzionalmente all’ente e che il reato sia stato commesso nell’interesse e a vantaggio dell’ente.

L’ente non risponde del reato se:

  • l’organo dirigente ha adottato modelli di gestione e di organizzazione idonei a prevenire quella specie di reato verificatosi

  • ha vigilato sull’osservanza di tali modelli di gestione e di organizzazione

  • le persone, che hanno materialmente commesso il reato, hanno eluso fraudolentemente tali modelli di organizzazione e di gestione.

Le pene previste sono:

  • sanzioni pecuniarie

  • sanzioni interdittive

  • confisca

  • pubblicazione sentenza.

La competenza a conoscere degli illeciti amministrativi, spetta al giudice penale (Tribunale monocratico o collegiale).

L’ente deve nominare un difensore di fiducia.

L’ente partecipa al procedimento attraverso il suo rappresentante legale se questi non è imputato.



responsabilità penale degli enti
La responsabilità penale degli enti

Comments


bottom of page